I maggiori produttori di vino:
Italia numero uno al mondo

Curiosità sul Vino 13 apr 2022

È di poco tempo fa la notizia riportata dalla stampa, che lancia l’Italia al primo posto nella classifica dei maggiori produttori di vino al mondo, con un incremento del livello di produzione che si attesta intorno al 3% per il 2021! Un vero e proprio successo quello ottenuto dal nostro Paese che non fa altro che aumentare la stima e l’ammirazione da parte degli ambienti esteri nei confronti di quello che è uno dei prodotti italiani più pregiati e rappresentativi.

Scendendo un po' più nel dettaglio, dall’analisi dei dati raccolti dall’Osservatorio del Vino di Unione Italiana Vini, emerge come l’Italia con i suoi 49.066.000 ettolitri risulti essere produttrice di quasi un quinto del vino prodotto nel mondo ossia il 18,5%! Seguono nell’ordine Francia, Spagna, Stati Uniti e Australia.

Buone notizie anche dal fronte relativo all’estensione delle superfici dedicate ai vigneti, dove l’Italia con  671.139 ettari si piazza al quarto posto dietro a alle solite Spagna e Francia e alla sconfinata Cina. Considerando le ridotte dimensioni del nostro territorio rispetto a quello degli Stati sopra citati, l’Italia, dedicando alla cura dei vigneti il 12,5% dei sui spazi, raggiunge comunque un risultato di tutto rispetto.

Passando al lato vendite, i risultati ottenuti dal settore vitivinicolo italiano sono a dir poco strabilianti, con un fatturato in crescita del 7,5% su base annua e un prezzo medio del prodotto che si attesta intorno ai 3,52 euro per litro. Quelli fermi si confermano essere i vini più amati in assoluto, andando a rappresentare ben il 77% delle scelte; a seguire spumanti e vini frizzanti.

La situazione nelle singole Regioni: il boom della viticoltura biologica e la passione per i vini a denominazione protetta


I maggiori produttori di vino Italia numero uno al mondo

Passando ad un’analisi più attenta di quelli che sono i dati provenienti dagli ambienti regionali, emergono degli aspetti alquanto interessanti. Se non stupisce la capacità produttiva del Veneto che si conferma al primo posto a livello nazionale con incremento del 7% rispetto all’anno precedente, a farlo è invece la Lombardia, dove l’interesse verso il settore sembra aver preso sempre più corpo e che va di fatto a segnare un incredibile aumento del 18% dei livelli di produzione! Crescono in maniera importante anche Abruzzo ed Emilia Romagna mentre la Toscana con i suoi 2.208.594 ettolitri si piazza al settimo posto forte però di quelli che sembrano essere i giusti presupposti di un’annata eccezionale dal punto di vista qualitativo.

Come abbiamo avuto modo di ricordare in un precedente articolo che tratta il tema in modo specifico inoltre, ad aver registrato un vero e proprio boom negli ultimi anni è stato il settore della viticoltura biologica, ormai non più moda o semplice tendenza bensì realtà ben consolidata. L’Italia si piazza infatti al terzo posto a livello mondiale e dietro Spagna e Francia relativamente all’estensione delle superfici coltivate a biologico con 2139 cantine impegnate nello sviluppo di un settore che si conferma ancora in grande crescita. Tra le Regioni più virtuose e meritevoli della svolta green spiccano la Sicilia, la Puglia e la nostra Toscana.

Per concludere, un breve sguardo alle denominazioni protette, settore in cui l’Italia gode di antica e prestigiosa tradizione e dove la produzione ha superato ormai i 16 milioni di ettolitri per un totale di bottiglie superiore ai 2 miliardi! Tra le uve più imbottigliate troviamo Prosecco e Delle Venezie Doc; a seguire, Montepulciano d’Abruzzo, Conegliano Valdobbiadene Prosecco e Chianti.

Clicca qui per conoscere tutti i vini prodotti dalla Corte Dei Venti!

Scopri le nostre offerte

Scopri i vini, le grappe e l'olio extravergine d'oliva della Corte dei Venti. Acquistali adesso ad un prezzo speciale sul nostro store online.

Acquista adesso
Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
info@cortedeiventi.com