Vini Biologici
Cosa sono e come si producono

15 feb 2021

Il vino è un prodotto tra i più importanti del Made in Italy, conosciuto ed esportato in tutto il mondo è sicuramente uno dei fiori all’occhiello del mercato agroalimentare praticamente da sempre.

Nei più recenti tempi anche il settore vinicolo ha inglobato una filosofia votata al Biologico, questo grazie anche all’imporsi nel mercato di una miriade di prodotti che sbandierano, appunto, gli alimenti sani, naturali e privi di additivi chimici.

Si perché in sostanza, il cosiddetto biologico altro non è che questo: la coltivazione e produzione di alimenti in maniera più naturale possibile, avvalendosi di sofisticate tecniche sovente anche antichissime, che prediligono sistemi naturali e senza l’utilizzo di prodotti artificiali e sostanze chimiche pericolose per l’uomo, gli animali e l’ambiente.

vino bio

In questa filiera di prodotti Bio, non può di certo mancare anche un prodotto importante come il vino, la cui legge in materia è stata regolamentata in tempi molto recenti, permettendo al cliente di trovare sullo scaffale in vendita il vino biologico.

Che Cosa Sono i Vini Biologici


In base alle normative vigenti in materia, dunque, si definisce vino biologico quel vino che è stato ottenuto da uve coltivate con metodi biologici e ciò deve interessare anche il processo di vinificazione, con limitazioni alle sostanze utilizzate in tutto l’iter che porta dalla fermentazione al prodotto finito.

La coltivazione biologica


Una vigna per essere coltivata in maniera biologica deve, per legge, impiegare solo l’utilizzo di prodotti fisioterapici e prodotti minerali, come zolfo e rame al posto dei pesticidi fitofarmaci e il terreno va nutrito solamente con concimi naturali e prodotti organici.

Vino biologico e vino biodinamico


Se volete acquistare un vino biologico fate attenzione all’etichetta e alle diciture che presenta, infatti, esso si differenzia sostanzialmente dal vino ottenuto da uve biologiche, perché i secondi (detti biodinamici) sono ottenuti con metodi più permissivi per quanto riguarda l’uso di additivi e sostanze nella fase della vinificazione, pertanto possono considerarsi biologici solo i primi, che riporteranno nell’etichetta il certificato verde che identifica il prodotto biologico.

vino biologico rosso

Come si produce il vino biologico


Nella produzione di vino biologico c’è il divieto assoluto di utilizzare le pratiche quali la concentrazione parziale a freddo, l’eliminazione della anidride solforosa con procedimenti fisici, il procedimento per elettrodialisi per garantire la stabilizzazione tartarica del vino, la de-alcolizzazione parziale del vino, il trattamento con scambiatori di cationi per garantire anche qui la stabilizzazione tartarica del vino.
Vietati anche i lieviti artificiali e i solfiti.

Certificato di conformità


Una volta prodotto il vino biologico, con le limitazioni imposte dalla legge, deve essere sottoposto ad un organo di controllo che ne garantisce la conformità e una volta ottenuto il riconoscimento biologico, può essere immesso nel mercato.










Scopri le nostre offerte

Scopri i vini, le grappe e l'olio extravergine d'oliva della Corte dei Venti. Acquistali adesso ad un prezzo speciale sul nostro store online.

Acquista adesso
Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
info@cortedeiventi.com