Luciano Pignataro "www.lucianopignataro.it"
90,4 punti per il Brunello di Montalcino 2011 Corte dei Venti, considerato il miglior brunello dell'annata

Comunichiamo con grandissima soddisfazione il link ad un interessante articolo di Luciano Pignataro dove, a seguito di una degustazione alla cieca fatta a Roma con 44 Brunelli, l'annata 2011 di Corte dei Venti è arrivata PRIMA con 90 punti sbaragliando Brunelli blasonati e molto apprezzati sul mercato. Siamo davvero fieri e soddisfatti di questo risultato che ci ripaga dei sacrifici e delle battaglie di ogni giorno.

Degustazione, degustatori:
Il 19 gennaio presso la Taverna Portuense a Roma sono stati messi alla cieca 44 Brunello, ossia senza sapere etichette ed annate, 22 del 2010 e 22 del 2011.

La lista dei giornalisti, degustatori ed esperti era composta da:
Fabio Casamassima (Ristorante Baccano; Doctor Wine)
Luciano Di Lello (La Repubblica; www.lucianodilello.com)
Antonio Di Spirito (www.lavinium.com; www.lucianopignataro.it)
Daniele Moroni (Vino da Bere)
Gianmarco Nulli Gennari (www.lucianopignataro.it; Slow Wine)
Andrea Petrini (http://percorsidivino.blogspot.it)
Giuseppe Picconi (giornalista freelance)
Luciano Pignataro (Il Mattino, Slow Wine, www.lucianopignataro.it)
Stefano Ronconi (Radio Città Aperta; Slow Wine; www.lucianopignataro.it)
Fabrizio Russo ( Athenaeum – L’Ateneo dei Sapori)
Maurizio Valeriani (Slow Wine; www.lucianopignataro.it; Epulae)

La notizia bomba è che l'annata 2011 è stata preferita alla 2010 con un punteggio medio in centesimi di 87,9 contro 87,3 e di 14 vini su 8.

Veniamo ora come è stato giudicato il nostro Brunello:
"Corte dei Venti 2011. La materia prima è di grandissima qualità; il tannino imponente e di grande finezza e la decisa acidità, tutto molto in armonia, lo rendono già godibile e tutto lascia presagire che sarà così per molti anni a venire! (90,40)."
Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
info@cortedeiventi.com